Passa ai contenuti principali

Storie di scuola: crollano i soffitti

C’era una volta un paese.
Un paese a forma di calzatura.
Non necessariamente uno stivale, ecco.
Vi sono anche mocassini, scarpe col tacco e da ginnastica.
Perfino gli scarponi da sci, insomma.
Così rimaniamo sul vago, o presunto tale, che è la cosa migliore.
Nel paese a forma di calzatura, non per forza uno stivale, c’era una scuola.
Nella scuola c’era una classe.
Nella classe c’era il solito.
Maestra e studenti, banchi e sedie, cattedra e lavagna, gessetti e cancellino.

Leggi il resto

Commenti