Passa ai contenuti principali

Storie di scuola: zaino pesante

Voglio dire la verità.
Voglio cominciare dalla verità.
E questo non è invece un meraviglioso modo per iniziare?
I miei hanno terminato di comprare i libri di testo.
Sono tanti e la spesa è stata ingente.
Mi dispiace.
Sì, lo so, non è un bel modo per ripetersi in così poche righe.
Non è il massimo, ne sono consapevole, ma voglio dirla tutta, come si suol dire.
E questo non è un bel modo per riempire il foglio?
Insieme ai libri i miei genitori mi hanno comprato anche lo zaino.
Un voluminoso e vorace zaino.
L’ho riempito con cura con tutto l’occorrente, così, per fare una prova.
Per non arrivare al primo giorno impreparato.
Diario, astuccio con penne, matite e pennarelli, quaderni, a righe e a quadretti, il solito bagaglio, insomma.
E loro, i libri.
Mi dispiace.

Leggi il resto

Commenti